Iperico

Linea: L'Officina del Benessere

iperico fronteiperico retroAmico della pelle.

Descrizione:
L’Iperico è una pianta robusta, perenne, rizomatosa, di aspetto erbaceo, con fusti arrossati, eretti e ramosi. La pianta è alta dai 20 ai 70 cm, ma può raggiunge il metro di altezza. I fiori sono di colore giallo-oro, grandi circa 2 cm. Sia la corolla che il calice sono ricoperti di puntini neri, che, se sfregati, tingono le dita di rosso, contenendo una sostanza profumata e oleosa, l’ipericina. Raggiungono la fioritura massima verso il 24 Giugno, giorno di San Giovanni; per questo motivo l’Iperico viene detto anche “Erba di San Giovanni”.


Proprietà
:
Erba dal sapore amaro-dolciastro ad azione rinfrescante, astringente e antinfiammatoria; localmente è anche analgesica e antisettica, antidepressiva ed antivirale. L’olio può essere utilizzato per curare le ferite e per massaggiare parti indolenzite, in cosmesi si usa per dare tono alla pelle avvizzita, mentre l’infuso può essere utilizzato in caso di couperose ed arrossamenti. Inoltre l’iperico è utile per chi ama esporsi al sole: l’ipericina, infatti, stimola l’abbronzatura, mentre l’iperina previene le scottature solari. Si usano i fiori freschi o la pianta fiorita essiccata.

Controindicazioni:
Può dare sonnolenza, nausea e fotosensibilizzazione. È da evitarne l’uso in concomitanza con l’assunzione di psicofarmaci.